LIFESTYLE
Roc Nation accoglie Marcus Rashford nel suo team: Scopriamo quale sarà il compito dell'etichetta fondata da Jay-Z
di Aldo Abronzino
2020-06-23 17:17:48
Dopo la firma di Bernardeschi, resa ufficiale giusto qualche settimana fa, Roc Nation Sports non ha di certo intenzione di fermarsi, riuscendo ad accogliere all’interno del suo roster un altro nome di assoluto valore come quello di Marcus Rashford.

Come testimonia il comunicato ufficiale di questo accordo, diffuso in giornata dall’etichetta fondata da Jay-Z, la giovane stella del Manchester United ha firmato un contratto che lo legherà all’azienda per quanto riguarda strettamente le sue azioni fuori dal campo.
Per tutti coloro che fossero curiosi di approfondire le dinamiche dietro questi accordi, è importante specificare che Roc Nation non gestirà le prestazioni sportive del talento dei Red Devils, ma ne curerà semplicemente l’immagine, chiudendo importanti partnership con aziende interessate e contribuendo alla crescita mediatica del giocatore.

Marcus Rashford

Nonostante l’annuncio ufficiale sia arrivato solamente da qualche minuto, la stessa etichetta ha dichiarato di star lavorando in sinergia con Marcus ormai da Aprile 2020, aiutandolo nelle scelte più ardue fuori dal campo. In questo senso, rispondendo ad alcune domande in un comunicato stampa, i vertici di Roc Nation hanno informato il pubblico di aver scelto proprio il profilo di Rashford per la sua grande sensibilità verso i più deboli e la sua innata voglia di aiutare il prossimo.
Ricordiamo infatti come negli ultimi giorni sia stato decisivo un intervento da parte dell’attaccante dello United per evitare che venissero ritirati i buoni pasto a tutti i ragazzi meno fortunati durante le vacanze estive.
In tutto questo, l’etichetta fondata da Jay-Z ha sapientemente gestito la situazione, dispensando ottimi consigli a Rashford e indicandogli la strada giusta da prendere per portare a termine questa piccola “missione”.



Insomma, il compito di Roc Nation Sports è quello di accogliere all’interno del team sempre più atleti, curandone l’immagine e rendendoli credibili agli occhi del pubblico, affinché questi ultimi sfruttino al meglio la loro influenza per diffondere messaggi positivi e socialmente utili.