SNEAKERS
Il primo raffle-system meritocratico sperimentato da uno store italiano
di Simone Dal Passo Carabelli
2020-06-27 19:45:07
Nel corso della settimana il noto retailer italiano con sede ad Arona "acriminalg", che in tempi recenti è emerso in maniera considerevole per la scoperta di un particolarissimo paio di "Ben & Jerry's" x Nike SB Dunk Low "Chunky Dunky" caratterizzato da un detailing frontale rovesciato rispetto ai canoni tradizionali, ha messo a disposizione un esclusivo paio di Dunk utilizzando un metodo innovativo, oltre che incredibilmente meritocratico, che abbiamo deciso di analizzare in questo articolo.

Basando la competizione sulla proposta di un curioso quiz di cultura skate internazionale, la Hennessy Dunk sarebbe stata assegnata all'utente che sarebbe stato in grado di rispondere correttamente alla serie di domande, all'interno della quale è stata inserita anche una speciale domanda "trabocchetto".

Nike-Dunk-AcriminalG

Il primo utente che è riuscito a rispondere correttamente a tutte le domande proposte dallo staff del punto vendita è stato il partecipante compreso tra il numero 500 e 570 circa, a testimonianza del fatto che la difficoltà del quiz sarebbe riuscita a premiare soltanto una percentuale di utenti davvero minima, paradossalmente inferiore a quella corrispondente all'utenza che, casualmente e senza ausilio di software aggiuntivi, riesce a vincere raffles ordinarie.

Prendendo al volo l'interessantissimo spunto offerto da AcriminalG, vogliamo provare ad interrogarci su una possibile efficacia dell'estensione delle "Trivial Raffles" all'intero universo delle release, affiancandole ai classicissimi metodi "First Come First Served" o all'ancora più gettonato metodo ad estrazione casuale.

Nike-Dunk-AcriminalG

Fateci sapere cosa ne pensate con un direct message sulla nostra pagina Instagram ufficiale.