LIFESTYLE
Mercedes-Benz x Virgil Abloh: La celebre Classe G diventa un suv da corsa
di Aldo Abronzino
2020-09-08 18:02:24
Già dai primi istanti dopo l’annuncio, avevamo compreso che la collaborazione tra Virgil Abloh e Mercedes Benz avrebbe rappresentato senza ombra di dubbio un lavoro innovativo e fuori dal comune.

Ebbene, giusto qualche minuto fa l’azienda automobilistica tedesca ha rivelato ufficialmente il frutto di questa interessantissima partnership, che ha fuso alla perfezione l’immaginario di guida e il fashion system contemporaneo.
Il prodotto finito è incredibile, un risultato stravagante che probabilmente nessuno avrebbe mai ipotizzato. Come sappiamo Virgil è stato posto ai vertici del “Project Geländewagen”, un’iniziativa assunta proprio da Mercedes al fine di rivisitare uno dei modelli più iconici mai prodotti dall’azienda, ossia la Classe G, conosciuta anche come G-Wagon.

Mercedes-Benz Classe G

Il fuoristrada tedesco è sicuramente una delle migliori espressioni di lusso, comfort e versatilità, uno dei suv più iconici mai realizzati (da 40 anni la sua silhouette è rimasta pressoché invariata), nonché uno dei più prestanti nella sua categoria.
In questo caso, chiamato a lavorare insieme a Gorden Wagener (CCD di Mercedes Benz), il direttore creativo di Louis Vuitton ha cercato di immergersi a pieno nel progetto, abbracciando l’idea di innovazione propostagli dai tedeschi.

Virgil ha dunque pensato di applicare la sua visione anche al mondo automobilistico, incentrando il proprio lavoro sulla “destrutturazione” del prodotto al fine di ricercarne la vera essenza. Il risultato è quindi solo un lontano parente della sua versione originale, di cui rimane in pratica solamente lo scheletro: nella sua incredibile essenzialità (le maniglie sono sostituite da semplici impugnature, i finestrini da una rete, i tasti e gli strumenti elettronici diminuiti al minimo e l’abitacolo quasi completamente vuoto) questa vettura non perde comunque il suo status di “luxury car” e l’idea di comfort che la contraddistinguono normalmente, assumendo però un nuovo immaginario.
Abloh e Wagener hanno infatti deciso di trasformare la più celebre auto off-road in una vettura da corsa, abbassandone l’assetto e aggiungendo pneumatici, sterzo e sedili da pista (simili a quelli di Formula 1), adattando ovviamente gli interni alle necessità del pilota.

Virgil Abloh x Mercedes-Benz Classe G interni
Virgil Abloh x Mercedes-Benz Classe G ruota
Virgil Abloh x Mercedes-Benz Classe G cinture

Questo progetto è stato poi catalogato attraverso gli slogan “The New Luxury” e “Sensual Purity”: i due designer volevano appunto spogliare il suv di tutto ciò che fosse superfluo, convinti che l’essenza di un’auto stia proprio nella velocità, senza tuttavia alterarne lo spirito e lo status di macchina di lusso.

Virgil Abloh x Mercedes-Benz Classe G

Mercedes-Benz ha presentato questo incredibile lavoro attraverso un video riassuntivo pubblicato in diretta su YouTube, all’interno del quale gli stessi Virgil Abloh e Gorden Wagener illustrano il progetto. L’azienda tedesca produrrà solamente un esemplare in scala di questa vettura, che sarà bandito all’asta online nel mese di Ottobre da Sotheby’s (tra le altre cose, il vincitore potrà anche confrontarsi con i due designer e scoprire dettagli esclusivi su questa interessantissima partnership).



E voi cosa ne pensate?
Per rimanere sempre aggiornati in merito a ulteriori notizie e curiosità di questo genere, ricordate di monitorare il sito e il nostro account Instagram ufficiale.