LIFESTYLE
Kanye West è fuori dalla corsa alla presidenza degli USA
di Aldo Abronzino
2020-07-15 12:29:53
Il discorso che riguarda la candidatura di Kanye West alla presidenza degli Stati Uniti è sicuramente uno dei più accesi e controversi del momento, in particolar modo dopo le ultime dichiarazioni rilasciate dallo stesso rapper ai microfoni di Forbes e in seguito alle tristi notizie da parte della famiglia che vogliono Ye nel bel mezzo di una crisi bipolare.

Ma, se fino a questo momento la stampa internazionale aveva incentrato la sua speculazione sulla domanda "Kanye è davvero in grado di adempiere a questo ruolo?", adesso sembra che l’attenzione si sia spostata su "Pur candidandosi correttamente, riuscirebbe davvero a diventare il prossimo POTUS?".

Kanye West camo pant

In virtù di questo, in seguito anche al mezzo passo indietro compiuto da Elon Musk, che si era dimostrato sin da subito uno dei più assidui sostenitori di Ye (nonché un suo stretto collaboratore), per poi fare un pubblico dietrofront spiegando di non essere d’accordo sulla visione scientifica e anti-aborto del collega, in molti si sono dunque chiesti quante possibilità avrebbe davvero il marito di Kim Kardashian di raggiungere l’ormai insperato obiettivo.

Secondo un questionario pubblico diffuso dal "New York Magazine’s Intelligencer", solamente il 2% dei cittadini americani voterebbero Kanye West come loro futuro rappresentante.
Si tratta indubbiamente di dati sconfortanti per l’imprenditore, che qualche giorno fa aveva infatti spiegato di cimentarsi nel campo della politica, come in tutte le altre attività, per vincere.

La candidatura alle elezioni del 2020 potrebbe essere dunque un inutile massacro per il rapper di Atlanta, dovuto in maniera particolare al poco preavviso e alla purtroppo evidente impreparazione in alcuni campi di fondamentale importanza per un futuro Presidente.
Questo lo sa benissimo anche Elon Musk, che secondo alcune fonti molto vicine alla famiglia Kardashian-West, sembra abbia cercato nelle ultime ore di persuadere il suo collega a far slittare la candidatura alle prossime elezioni, quelle del 2024.
Nel frattempo il rapper potrebbe dunque informarsi, studiare una strategia vincente e magari organizzare dei veri e propri comizi per fidelizzare i votanti e convincere i più diffidenti.

Kanye West insieme ad Elon Musk

Pochi minuti fa, infatti, stando anche alle dichiarazioni rilasciate da Steve Kramer, un esperto assunto proprio da Kanye per la sua campagna politica, il rapper dovrebbe essere ufficiosamente fuori dalla corsa alla presidenza
La decisione sarebbe stata dunque presa dopo aver constatato definitivamente il poco tempo a propria disposizione, considerando che Ye non sarebbe potuto essere eleggibile né in Florida né in Carolina del Sud (non era più possibile iscriversi in questi stati, se non raccogliendo più di 135 mila firme in meno di una settimana), andando dunque a perdere una quantità di voti tale da rendere impossibile una missione che era già davvero molto complessa..

In attesa del comunicato ufficiale, vi invitiamo dunque a monitorare il sito e la nostra pagina Instagram ufficiale per non perdervi alcune novità a riguardo e scoprire se effettivamente se ne riparlerà nel 2024.

View this post on Instagram

Kanye West sembra abbia scelto di ritirarsi definitivamente dalla corsa per diventare presidente degli Stati Uniti. A scoraggiarlo, oltre ai sondaggi che gli attribuivano un misero 2% di possibilità di vittoria, anche il fatto di non poter essere un candidato eleggibile in Florida e Carolina del Sud, perdendo così un grandissimo numero di voti. Kanye ha fatto la scelta giusta secondo voi?

A post shared by SOLDOUTSERVICE (@soldoutserviceitaly) on