LIFESTYLE
Elon Musk sconsiglia la candidatura a Kanye West: Facciamo il punto della situazione
di Aldo Abronzino
2020-07-29 17:25:40
La strana vicenda legata alla candidatura di Kanye West alle prossime elezioni presidenziali negli Stati Uniti continua, e il rapper di Atlanta porta avanti imperterrito il proprio progetto nonostante le evidenti problematiche legate al tempo e alla poca preparazione.

Negli scorsi giorni avevamo infatti analizzato tutte le dichiarazioni dell’artista, che si era poi anche presentato improvvisamente in North Carolina, mettendo in piedi quello che possiamo definire il suo primo comizio ufficiale, per poi iniziare a diffondere attraverso il proprio account Twitter alcuni messaggi criptici e apparentemente inspiegabili.



Sappiamo ormai tutti, in seguito anche alle dichiarazioni ufficiali rilasciate da Kim Kardashian, che le voci riguardanti una possibile crisi emotiva per Ye siano effettivamente vere, e ciò spiegherebbe ampiamente gran parte delle parole pronunciate dall’artista negli ultimi giorni. Passando da brevi frasi sconnesse, ad alcune decisamente più contorte e pesanti (accuse pubbliche nei confronti della moglie e della suocera, oltre ad alcune lamentele nei confronti di alcuni colleghi), Kanye non è di certo sembrato in perfetta forma.

Kanye West abbraccia Kim Kardashian in Wyoming
Kanye West Tweet

Questo sembra averlo capito anche Elon Musk, storico amico dell’imprenditore, che giusto qualche settimana fa si era pubblicamente schierato a favore del programma politico di Mr.West, dando il suo “più completo supporto” alla causa, e diventando uno dei leader all’interno del team di lavoro dell’artista.
Negli ultimi giorni si sono più volte manifestate però alcune incertezze da parte del founder di Tesla e SpaceX, che ha chiarito di non condividere gran parte delle idee dell’amico, muovendo più di un passo indietro rispetto alla causa.

Ed ecco allora che le voci secondo le quali Elon stia cercando di persuadere Kanye a rimandare la sua campagna politica al 2024 diventano sempre più insistenti e plausibili.
Non è un mistero infatti che il programma ipotizzato dal rapper sia abbastanza sbrigativo e poco approfondito, e ciò è stato probabilmente determinato dalla troppa foga di annunciare pubblicamente la propria candidatura a soli 6 mesi dalle elezioni.

Kanye West insieme ad Elon Musk

Intanto il tempo scorre, e non sembra affatto chiaro quali siano i piani nella testa di Kanye, che dopo aver annunciato il suo ritiro sta incessantemente lavorando per mettere in piedi il suo progetto negli Stati dove sono state ormai chiuse le iscrizioni per i candidati senza un partito.
Al contempo, anche la vita privata dell’artista non sembra andare a gonfie vele: in virtù di quanto detto sopra, il rapporto con la moglie sembra ormai definitivamente logorato, e nelle ultime ore sono apparse sul web alcune foto dei due in macchina, con una Kim visibilmente scossa e in lacrime.





E voi cosa ne pensate? Secondo voi è giusto ancora pensare che Kanye ci stia prendendo in giro, oppure il rapper si trova davvero in una situazione così complessa?
Per rimanere sempre aggiornati in merito, ricordate di monitorare il sito e la nostra pagina Instagram ufficiale.