SOUND
Tutto quello che sappiamo su "Mr. Fini"
di Aldo Abronzino
2020-06-23 12:53:43
Ci siamo quasi. Il countdown definitivo per l’uscita di “Mr. Fini”, il nuovo attesissimo disco di Gué Pequeno, è ufficialmente iniziato, e manca sempre di meno per riuscire finalmente ad ascoltare il progetto che il rapper milanese ha ideato per noi.
Negli ultimi giorni abbiamo più volte avuto modo di conoscere in anticipo alcune indiscrezioni sull’album, grazie anche alle varie interviste a cui lo stesso Gué ha deciso di concedersi.

Gué Pequeno

L'intervista di Gué Pequeno al Corriere della Sera



Giusto la scorsa settimana analizzavamo infatti le parole rilasciate dall’artista al Corriere della Sera in una lunga e approfondita chiacchierata, durante la quale sono state toccate alcune tematiche molto interessanti, spaziando dall’attualità al rapporto tra “Mr. Fini” e i vecchi progetti.
È inutile negare che il Guercio, all’età di 39 anni, abbia ormai raggiunto un livello di consapevolezza delle proprie immense capacità e di fama, tale da potersi permettere carta bianca in qualsiasi tipo di progetto. “Sinatra” è stato un album di passaggio, una sorta di esercizio stilistico necessario affinché il rapper potesse dimostrare (più agli altri che a se stesso) di essere sempre al passo coi tempi, e non risultare mai obsoleto o inadeguato in alcun contesto musicale affine all’hip hop.

Gué Pequeno

“Mr. Fini” aprirà invece un capitolo ben diverso: negli ultimi giorni Gué non ha mai negato l’intenzione di rendere questo progetto una pietra miliare della sua carriera, un album che resti negli annali del rap italiano proprio come “Vero”, indubbiamente il punto di riferimento per l’artista durante la stesura di questo disco. La lunghezza della tracklist (17 tracce), il ritorno di un lirismo crudo e spiccato, oltre alla prevalenza di atmosfere cupe rispetto a quelle più giocose del progetto precedente, non fanno altro se non avvalorare la nostra tesi e farci credere che il Guercio abbia piani ben più ambiziosi rispetto al banale raggiungimento delle prime posizioni in classifica o della riproduzione in radio.
Si tratta di raggiungere la definitiva consacrazione, ottenere eterno rispetto da parte degli ascoltatori senza tradire le proprie origini e la propria credibilità. Dopo che Marra ha alzato l’asticella con la pubblicazione di “Persona”, sembra quasi che Gué si sia sentito in dovere di seguire le orme dell’amico, ritornando a proporre un contenuto di altissima quantità e qualità.

Gué Pequeno

Gli spoiler di "Gué Pequeno vs Mr. Fini"



Giusto da qualche ora è inoltre disponibile un’esclusiva intervista rilasciata dallo stesso rapper ai microfoni di Rai Play, intitolata “Guè Pequeno vs Mr. Fini”. Anche in questo caso il G Nazionale ha offerto una serie di spunti riflessivi molto interessanti, tra cui anche la decisione di utilizzare il proprio nome come titolo di un disco. In questo caso Guè ha confessato di essersi ispirato alla leggendaria saga di “Tha Carter” realizzata da Lil Wayne, spiegando come sia quasi fisiologico per un artista inserire il proprio nome all’interno di un album dopo aver raggiunto un tale successo.
Per il resto, l’intervista è stata condita anche dalla presenza di 5 mini spoiler, ognuno dei quali accompagnato da un videoclip differente. Abbiamo quindi avuto modo di ascoltare un estratto di “Saigon”, “Stanza 106”, “25 Ore”, “Ti Ricordi?” e “Il Tipo”, quest’ultimo ispirato al film “Il Divo” e realizzato attraverso un campione de “L’ultimo bacio” di Carmen Consoli.

Gué Pequeno

La tracklist e i feat di "Mr. Fini"



Chiudiamo poi il nostro recap su “Mr. Fini” aprendo un ultimo capitolo sulla tracklist. Dopo esserci immersi nell’esperienza virtuale attraverso l’app “MR.FINI - The Experience”, pensata per noi dallo stesso Gué, siamo venuti a conoscenza anche di tutti i featuring che arricchiranno ulteriormente il riscontro mediatico del progetto: tra questi notiamo sicuramente nomi di spicco come Sfera Ebbasta, Luché, Marracash, Lazza, Mahmood e tanti altri. Per il momento non conosciamo l’esatto rapporto che intercorre tra i feat e le tracce dell’album, ma stando alle parole del Guercio possiamo essere piuttosto certi che Marracash e Mahmood coesisteranno nella stessa traccia.

Gué Pequeno

Per rimanere sempre aggiornati in merito a tutte le uscite musicali, ricordate di monitorare la sezione Sound del nostro sito e la pagina Instagram ad essa dedicata.