SNEAKERS
“Cult Canvas”: Ecco l'asta firmata Sotheby's e incentrata sul mondo Nike
di Francesco Mattiello
2020-09-22 18:37:34
Recentemente vi abbiamo parlato della casa d'aste Sotheby's, che nelle ultime settimane ha ospitato delle auctions davvero interessanti, come ad esempio quella dedicata al mondo dell'Hip-Hop, che ha visto battere a cifre altissime dei veri e propri cimeli appartenenti a questo universo. 

Ebbene, la società londinese ha deciso di istituire una nuova asta, che si terrà dal 22 al 30 Settembre, durante la quale potranno essere fatte offerte per ben 8 sneakers firmate Nike che definire "rare" potrebbe quasi non bastare (alcune valgono decine di migliaia di euro): ecco dunque tutte le componenti della "Cult Canvas" Auction!

Futura x Nike SB Dunk High "FLOM"



Futura x Nike SB Dunk High FLOM

Partiamo subito con una vera e propria chicca, disponibile in size 8US (un 41). Questa sneaker è stata realizzata in soli 24 esemplari, ed è stata rilasciata esclusivamente in modalità F&F (Friends & Family), una particolarità che rende questa variante una delle più rare in assoluto. Come si può intuire dal nome, la silhouette è frutto della partnership con Futura, uno degli artisti che emerse a New York nello stesso periodo di Keith Haring e Basquiat. Si stima che le "FLOM" (acronimo di "For Love Or Money") possano essere battute tra i 50 e i 60000€.


Bernard Buffet x Nike SB Dunk Low Pro "Paris"

Bernard Buffet x Nike SB Dunk Low Pro Paris



Questa scarpa è semplicemente la definizione di "grail". Ogni appassionato di sneakers conosce questa Dunk Low, realizzata in soli 200 esemplari (per quanto riguarda la regular release) in occasione della "White Dunk Exhibition" tenuta da Nike nel 2003. Il paio messo all'asta è nientemeno che un sample di questa release, del quale esistono pochissime paia al mondo, e ciascuna è unica, dato che il canvas sfruttato per la realizzazione dell'upper è stato tagliato ad hoc esemplare per esemplare. Il lotto in vendita è un 42 EU, e potrebbe essere battuto per una cifra compresa tra 70000€ e 80000€.

James Arizumi x Nike SB Dunk Low Pro "What the Dunk"


James Arizumi x Nike SB Dunk Low Pro What the Dunk

Proseguiamo ora con una delle Dunk Low più riconoscibili mai prodotte. Le cosiddette "What the Dunk" nascono dall'unione degli elementi tipici di ben 31 Dunk diverse, in modo da rendere questa coloway "definitiva". La size in vendita è un 11 US, che potrebbe essere battuta a 6ooo€ - 8000€.


Jeff Staple x Nike SB Dunk Low "NYC Pigeon" (Paio Autografato)


Jeff Staple x Nike SB Dunk Low NYC Pigeon (Paio Autografato)

La release di questa sneaker è stata una delle più caotiche che il "mondo" abbia mai dovuto fronteggiare. Il giorno dell'uscita, nel lontano 2005, si creò una fila spropositata fuori dal "Reed Space", uno dei negozi di Jeff Staple, con una quantità di disordini e vere e proprie sommosse tali che la polizia di New York fu costretta ad intervenire per mettere ordine, e scortare i fortunati che si aggiudicarono un paio di queste Dunk, limitate a sole 150 paia. In vendita troviamo una size 10 US, che vanta ben due autografi dello stesso Staple, dettaglio che farà lievitare il prezzo della sneaker a 25000€ - 30000€.


Piet Parra x Nike SB Dunk Low "Friends and Family"
Piet Parra x Nike SB Dunk Low Friends and Family



Pieter Janssen, alias Piet Parra, è il "responsabile" della realizzazione di questa Dunk Low in tiratura super limitata, e distribuita nel 2019 in modalità F&F. La size in questione è un 42.5 EU, il cui valore stimato si aggira intorno ai 3000€ - 5000€.


Katsuya Terada x Nike SB Dunk Low (Test/Sample)
Katsuya Terada x Nike SB Dunk Low





Nel 2013, Mark Parker, CEO di Nike, chiese ad alcuni illustratori di manga di ispirarsi alla Dunk Low per creare una silhouette appositamente studiata. Un artista originario di Tamano, raccolse l'iniziativa, e il risultato fu questa sneaker, mai rilasciata e prodotta in soli 12 esemplari sotto forma di sample. La size 5.5US in possesso di Sotheby's potrebbe valere tra i 7000€ e i 10000€.


Air Jordan 1 High OG "Bred" by Peter Moore
Air Jordan 1 High OG Bred by Peter Moore



La storia di questa sneaker probabilmente già la conoscerete. Nel 1984 Peter Moore venne incaricato di disegnare quella che in realtà fu la seconda sneaker ideata per Micheal Jordan, dopo il ban delle "Air Ships" a causa della violazione di alcune conformità stilistiche. Nacque così la prima Air Jordan 1 in assoluto, commercializzata nel 1985, e quello che verrà battuto all'asta è un rarissimo paio risalente proprio a quell'annata. In size 45.5, il suo valore potrebbe attestarsi tra gli 8000€ e i 10000€.


Michael Lau x Nike SB Dunk Low "Gerdener Wood"
Michael Lau x Nike SB Dunk Low Gerdener Wood



Nell'ormai lontano 2006, Nike rilasciò uno stock super limitato di questa Dunk low, realizzata da quello che possiamo considerare il padre dei collectibles da collezione moderni: Michael Lau, originario di Hong Kong. La sneaker, in size 8 US, verrà venduta insieme al suo box in legno originale, e insieme ad un pupazzetto, sempre in legno, ad un prezzo stimato di 5000€ - 10000€.