STYLE
La sfilata SS21 di Burberry è un inno alla mitologia moderna
di Angelo Ruggeri
2020-09-18 15:02:21
Acqua e mitologia moderna. Rinascita e resurrezione. Bosco e natura incontaminata. Punk e underground. È questa l'ispirazione della nuova collezione primavera-estate 2021 di Burberry. Il chief creative officer del marchio brit, Riccardo Tisci, ancora una volta ha saputo raccontare un nuovo poema antico, scritto utilizzando Whatsapp, TikTok e Facetime.

Burberry SS21

Non c'è puzza di vecchio, ma di ricordo. Non c'è antichità nelle creazioni, c'è malinconia. Quello che sorprende è come sempre la modernità di cui profumano le diverse uscite, soprattutto quelle maschili. E la modalità di storytelling. Infatti, la sfilata, ambientata all’aperto nel Regno Unito, è stata trasmessa su Twitch, piattaforma di proprietà di Amazon, creando un’esperienza personale e inclusiva. Oltre ogni aspettativa. 

Burberry SS21

In fatto di look, Tisci è sempre influenzato dal punk, dall'underground, dalle forme oversize e dall'attitude streetwear. Forse, c'è anche qualcosa che richiama la «sua» Givenchy del passato, ma non è da considerarsi una cosa negativa, bensì una ennesima conferma che il passato e le esperienze passate formano le persone. E permettono loro di correre verso il futuro. 

Burberry SS21

In passerella, sfila il trench iconico di Burberry, ma senza maniche e impreziosito da stampe come tatuaggi; maxi coat dai colori pop da indossare rigorosamente con il cappuccio, cappelli futuristici come caschi spaziali e camicie leggere che si contrappongono ai bijoux. Non mancano poi il logo che fa capolino su twill di seta plissettato il tailoring ridefinito e le maglie in rete, che avvolgono il corpo dei modelli. 

Burberry SS21
Burberry SS21Burberry SS21Burberry SS21Burberry SS21 trench