LIFESTYLE
iOS 14 reinventa l’esperienza Apple: Scopriamo le novità per iPadOS, WatchOS e tvOS
di Marco Delbue
2020-06-27 13:51:30
Lunedì si è svolto l'Apple Special Event Keynote della WWDC20, la conferenza durante la quale Apple ha annunciato diverse novità relative ai sistemi operativi, tra cui l'arrivo di iOS 14.

Scopriamo insieme tutte le novità che, oltre al rilascio di iOS 14, sono state svelate durante la conferenza.

iPadOS 14: novità e miglioramenti con il nuovo sistema operativo



Anche quest’anno Apple rilascia la versione del sistema operativo per iPad, corrispondente a iOS 14. Oltre a tutte le novità introdotte su iPhone, ve ne sono diverse specifiche per migliorare l’esperienza di utilizzo su iPad e sui relativi accessori.

Sulla maggior parte delle app di sistema è stata introdotta una “sidebar” fissa, che permette di navigare in maniera più veloce e fluida tra le varie sezioni dell’app, avendole tutte sempre a portata di mano. Contestualmente è stata inserita la funzione "drag and drop" in tutte le app che supportano la sidebar.

Apple iPadOS 14 uscita

La ricerca Spotlight, che viene invocata scorrendo verso il basso dalla schermata home, è stata ridisegnata su iPad con uno stile simile a quello corrispondente su Mac. La funzione stessa di ricerca inoltre è più avanzata, anch’essa in maniera analoga a quella presente su macOS.

Apple iPadOS 14 dispositivi

Apple Pencil: introdotto il riconoscimento intelligente di forme e testo



Miglioramenti anche per Apple Pencil, che ora guadagna la funzione “scribble”, che permette di scrivere a mano su qualsiasi campo di testo vedendo questo istantaneamente convertito in testo classico.

Inoltre nell’app Note, quando disegneremo con Apple Pencil, verranno riconosciute automaticamente le forme che disegnamo (frecce, linee, poligoni, simboli etc.) e queste verranno perfezionate geometricamente, oltre alla possibilità di selezionare, copiare e incollare anche il testo scritto a mano, che verrà automaticamente riconosciuto.

Apple iPadOS 14 beta

WatchOS 7: implementata la funzione monitoraggio del sonno



Novità principale introdotta con la nuova versione del sistema operativo per Apple Watch è la possibilità di condividere le proprie watchfaces o di installarne di nuove, create da utenti o aziende, dall’App Store o da siti web. Sono state introdotte inoltre alcune watchfaces predefinite con caratteri e complicazioni di dimensioni elevate.

Un’altra importante nuova funzione è il monitoraggio del sonno, questo avverrà tramite l’accelerometro dell’orologio che rileverà i nostri movimenti durante la notte. Inoltre potremo impostare un obiettivo di durata del sonno e gli orari a cui vorremmo andare a dormire e svegliarci. In questo modo il blocco schermo del nostro iPhone si oscurerà mezz'ora prima di andare a dormire per aiutarci a rilassarci e rimarrà attiva la modalità “non disturbare” per tutta la notte. 

Riceveremo inoltre delle notifiche per ricordarci di caricare Apple Watch.

WatchOS 7 compatibilità

Ulteriore interessante novità è il rilevamento automatico da parte dell’orologio del lavaggio delle mani, così da iniziare un conto alla rovescia di 20 secondi che ci ricorda la giusta durata dell'azione.

WatchOS 7 Lavaggio delle mani

Vi sono inoltre quattro nuovi tipi di allenamento tacciabili su Apple Watch: addominali, danza, allenamenti funzionali e defaticamento. 

macOS Big Sur: dal processore ai sistemi di sicurezza, per un'esperienza ottimizzata



Anche su Mac abbiamo novità importanti sulla nuova versione 10.16 Big Sur.

La grafica è interamente ridisegnata con un aspetto più semplice e immediato che, stando a quando riportato da Apple durante la presentazione, renderà l’utilizzo e la navigazione più semplice e chiara.

Le icone delle app di sistema sono ora tutte con la forma squadrata come su iOS e molte sono state ridisegnate.

Nel centro notifiche i Widget e le notifiche stesse hanno un design analogo a quello di iOS. Viene inoltre introdotto anche su Mac il centro di controllo, anche questo simile a quello presente su iOS.

macOS Big Sur Centro di controllo

Safari riceve importanti novità dal punto di vista della sicurezza: vi è infatti una nuova sezione del browser dalla quale potremo vedere come e quali siti web ci hanno tracciato e quanti di questi Safari è riuscito e bloccare. Inoltre vi è una nuova schermata iniziale all’apertura di una nuova scheda sul browser che potremo personalizzare maggiormente di quella presente nelle versioni precedenti. 

Infine sull’app “Messaggi” sono ora supportate le animazioni e gli effetti di invio dei messaggi, le Memoji e Animoji, oltre al supporto per le nuove funzioni introdotte con iOS 14, quali la possibilità di fissare in alto le chat che preferiamo.

macOS Big Sur app Messaggi

Parlando di Mac, Apple ha annunciato che da ora, per i prossimi due anni, vi sarà una transizione di tutti i modelli Mac dai processori Intel ai propri processori, che seguono la nomenclatura A-, già in utilizzo su iPhone e iPad, garantendo così prestazioni molto più elevate con un consumo di energia minore. 

HomePod e streaming musicali di terze parti



Lo speaker intelligente di Apple, non ancora disponibile in Italia, guadagna la possibilità di impostare come sorgente musicale predefinita anche servizi di streaming musicali di terze parti, oltre ad Apple Music. 

tvOS: condivisione dell'audio e video in 4K



Con tvOS 14 gli utenti possessori di una AppleTV 4K potranno guardare video in tale risoluzione anche da YouTube, precedentemente limitata a 1080p.
Inoltre è ora possibile condividere l’audio di AppleTV su due paia di AirPods in contemporanea, come su iPhone e iPad, oltre alla funzionalità "picture in picture", aggiunta su iOS 14 per iPhone, ora disponibile anche su AppleTV. 

tvOS Condivisione audio su due supporti

Queste erano le altre novità presentate alla Apple WWDC20, un evento davvero ricco di importanti annunci. Voi che ne pensate?