LIFESTYLE
Le 5 curiosità che (forse) non conoscevi su Travis Scott
di Aldo Abronzino
2020-10-02 18:52:16
Al momento, oltre che rappresentare uno dei personaggi più eccentrici e stimolanti dell’intero panorama discografico mondiale, Travis Scott può essere indubbiamente classificato come l’artista più influente del momento tra i più giovani.

Il suo percorso imprenditoriale affonda le radici in una strategia di crescita davvero ben congegnata, che gli ha permesso di raggiungere traguardi davvero invidiabili nel giro di pochissimi anni. Al momento La Flame può vantare, escludendo i vari successi ottenuti in campo artistico, una serie di collaborazioni con brand e aziende di assoluto livello, del calibro di Nike, Netflix, Fortnite e McDonald’s.

Travis Scott Ferrari

Ovunque sul web appaiono sue foto, tutti ascoltano la sua musica, e più passa il tempo più ci sembra difficile credere che esista qualcuno al mondo che ignori l’esistenza di Travis Scott. In questi casi non si tratta di dire “It’s not my cup of tea”: il fenomeno messo in piedi dal rapper di Houston va oltre ogni tipo di giudizio personale e accade davvero raramente che qualcuno ne critichi l’ ascesa pur non apprezzando in modo particolare la sua musica.

Ebbene, in un contesto così caotico e volubile, noi di SOLDOUTSERVICE abbiamo deciso di rallentare e porci una domanda che davvero in pochi si saranno posti.

Tutti ne parlano, ma in quanti conoscono davvero a fondo la figura di Travis Scott?
Ecco 5 informazioni su di lui che forse non conoscevate.

Qual è il suo vero nome?



A primo impatto sembra una domanda quasi banale, ma in effetti non lo è. Non siamo così sicuri che tutti i fans dell’artista siano consapevoli che “Travis Scott” sia solo un nickname, mentre il suo vero nome sia invece Jacques Berman Webster II.

Travis Scott

In che modo si è avvicinato al mondo della musica?



Il rapper di Houston è un vero e proprio figlio d’arte, e visto il passato da cantante soul del padre e da jazzista del nonno, possiamo affermare che la musica gli scorresse dentro le vene. Già all’età di tre anni il piccolo Travis sapeva suonare la batteria, per poi impratichirsi nello studio del pianoforte.

Travis Scott da piccolo

Perché il rapporto con la sua famiglia non è stato per molto tempo dei migliori?



Durante gli anni del college, sappiamo che Travis dedicava anima e corpo affinché la sua carriera musicale diventasse realtà. In questo periodo pare che egli lasciò la scuola, continuando però a chiedere aiuti economici ai genitori senza informarli del suo trasferimento a New York e delle sue reali intenzioni. Questa fu la causa di molti disguidi familiari e di un’atmosfera tesa che durò diversi anni.

Travis Scott Young High School

Chi è il suo rapper preferito?



Travis è cresciuto con la musica hip hop nelle cuffiette e il sogno di eguagliare un giorno i successi ottenuti dai suoi idoli. Se dovessimo però identificare la figura che nel corso degli anni ha ispirato maggiormente la crescita artistica di La Flame, si tratterebbe di certo di Kid Cudi, che più volte ha collaborato con il rapper di Houston negli ultimi anni.

Travis Scott Kid Cudi

A quanto ammonta il suo conto in banca?



Ad oggi La Flame è ovviamente uno dei rapper più pagati al mondo, e il suo patrimonio netto ammonterebbe a oltre $55 milioni USD secondo la rivista Forbes.

Travis Scott

Eravate già a conoscenza di queste informazioni? 
Per rimanere sempre aggiornati in merito a ulteriori curiosità e notizie di questo genere, ricordate di monitorare la sezione Sound del nostro sito e la pagina Instagram a essa dedicata.